Il “Governo” Di Un Cavallo

Pubblicato il Pubblicato in News

horse-490282_1280-5ff787af-1La corretta gestione e cura di un cavallo è fondamentale per il suo benessere fisico in particolare per la pelle, il mantello, la criniera, la coda e gli zoccoli.

Esistono di diverse tipologie di “governo” a seconda delle condizioni in cui si trova il cavallo (pascolo o stabulato) e solitamente viene effettuato almeno due volte al giorno soprattutto negli allevamenti o nelle scuderie dove gli animali sono posti a maggiore controllo. Un primo governo (o “governo per quarto”) viene fatto la mattina prima del lavoro e consiste nella pulizia degli zoccoli, lo spazzolamento della criniera e della coda e l’eliminazione di eventuali macchie da lettiera sul mantello; il governo principale viene eseguito il pomeriggio e si usa per eliminare eventuali chiazze di sudore secco o di abbondante pelo distaccato aiutandosi anche con un bruscone o una striglia. Molto importante è la cura igienica degli attrezzi per il governo che dovrebbero essere sempre puliti ed ogni cavallo dovrebbe avere il proprio corredo.

La procedura da utilizzare durante questa operazione consiste nel massaggiare il cavallo con un boccione di paglia e un apposito cuscinetto. In particolare, il mantello con uno strofinaccio appena umido, le regioni prive di pelo con una spugna mentre gli zoccoli con un bruschino o se necessario lavarli. Si inizia a spazzolare partendo dalla sommità del collo e si prosegue su tutto il lato compreso gli arti (l’operazione viene ripetuta sul lato opposto) e si prosegue con la spazzola comprendendo la testa, la criniera e la coda.

Rispondi