Il Dressage

Pubblicato il Pubblicato in News

sport-361652_1280-bfa7c00bIl Dressage è una disciplina equestre che viene anche chiamata gara di addestramento e precisione, in quanto cavallo e cavaliere eseguono movimenti quasi geometrici su un campo di forma rettangolare.

Le riprese di Dressage si dividono a seconda della loro difficoltà nella categoria E (Elementare), categoria F (Facile), categoria M (Media) e categoria D (Difficile); il lavoro che viene affrontato per questo tipo di allenamento si dice “su due piste” ossia quando gli arti anteriori e posteriori del cavallo procedono su due piste diverse e parallele, ad esempio quando gli anteriori percorrono una pista vicino alla recinzione e gli arti posteriori procedono verso il centro del campo, e ha lo scopo di perfezionare l’obbedienza del cavallo agli aiuti del cavaliere, perfezionare la cadenza, armonizzare l’equilibrio e l’andatura, sviluppare l’impegno dei posteriori per aumentare la riunione e ammorbidire il cavallo nel suo insieme.

Un altro elemento fondamentale nelle gare di Dressage è la tenuta del cavaliere e la toelettatura del cavallo che contribuiscono al punteggio finale. Molto ricercati risultano, infatti, gli ornamenti con cui si possono abbellire i cavalli come ad esempio le trecce con i “tuppetti” (criniera) che si ottengono intrecciando i crini per poi fermarli con degli elastici, ripiegando poi la treccina su sé stessa per avere dei “tuppetti” e li si blocca con un ulteriore elastico; o le trecce alla coda che si fanno prendendo delle ciocche di crini ai lati per intrecciarli con quelli di centro terminando con una treccia sottile che si ripiega su sé stessa.

Rispondi