News

Alcune Malattie della Pelle

horse-426393_640-12886cc9

Rispetto agli organi interni, la cute viene spesso considerata una struttura meno complessa e meno importante, ma in realtà svolge diverse funzioni ed il suo ruolo è fondamentale nell’interazione dell’organismo con l’ambiente che lo circonda. Infatti, la pelle fornisce una barriera fisica sia come protezione da agenti esterni verso l’interno, sia come prevenzione della dispersione di fattori interni verso l’esterno. E’ un organo che regola la temperatura dell’organismo, assorbe una certa quantità di ossigeno ed elimina anidride carbonica.

Le malattie della pelle sono varie, ne sono un esempio la rogna, la tricofitosi e i melanomi.

La rogna è una malattia provocata da acari che vivono sulla pelle e la sintomatologia è prurito e irritazione intensa. Il cavallo si morde e si gratta in continuazione e rapidamente compaiono delle aree di depilazione, si verificano delle lesioni frequenti all’attacco della coda e alla base della criniera. E’ consigliabile effettuare trattamenti locali ogni settimana per un mese per eliminare le uova e gli acari e in caso di mantello folto provvedere alla tosatura.

La tricofitosi è un fungo che si trasmette per contatto con materiale infetto o con animali portatori sani.

I melanomi sono tipici dei cavalli con mantello grigio. Si tratta di piccole tumefazioni dure che si sviluppano intorno all’ano ed alla base della coda. Se continuano ad estendersi, interessando anche gli organi interni del bacino, possono provocare delle compressioni al nervo otturatore o ad altri tronchi nervosi per cui possono provocare una zoppia incurabile. E’ preferibile non intervenire quando i tumori melanotici sono esterni e non sono causa di zoppia o di altri disturbi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *