News

Le Particolarità del Galoppo

logo-trec-7a35bbafIl galoppo rovescio si ha quando un cavallo galoppa a mano destra con il piede sinistro (o viceversa), con la volontà del cavaliere. Il galoppo rovescio è un esercizio propedeutico alla riunione che consente di ottenere una maggiore deconcentrazione ed ingaggio del posteriore a causa della flessione del dorso.  L’esercizio più semplice per realizzare un galoppo rovescio con un cavallo principiante è mediante un il contro cambiamento diagonale con lo spostamento sino alla linea di quarto, successivamente si potranno eseguire delle serpentine e mezze volte. È importante non /wp-content/uploads/2016/10/gallopping.JPG-9d6b9fa9.jpg” alt=”gallopping-jpg-9d6b9fa9″ width=”250″ height=”167″ />affrettare il lavoro al galoppo rovescio, in quanto potrebbe creare delle rigidità per carenza di equilibri, che potrebbero indurre il cavallo a disunirsi.  Il galoppo falso si ha quando un cavallo parte a galoppo a mano destra con il piede sinistro. Ilgaloppo disunito, invece, si ha se il cavallo galoppa destro con gli anteriori e sinistro con i posteriori o viceversa (accade spesso nei cambi di galoppo se richiesti senza il giusto impulso), in questo caso vi è la posata di un bipede laterale anziché di quello diagonale. Il galoppetto o il Trotto rotto è un trotto irregolare in cui si disgiunge il diagonale, quindi di conseguenza, non sarà più di due tempi e toccherà il terreno prima il posteriore e poi l’anteriore del medesimo diagonale. Può accadere nel caso di particolare stanchezza oppure quando si allunga il trotto. Se il cavallo galoppa davanti con gli anteriori e trotta con i posteriori traina davanti, se trotta con gli anteriori e galoppa con i posteriori traina di dietro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *