News

Abbiamo sempre fatto così…

Dopo quel milioncino di anni che i nostri progenitori dormivano nella savana, a qualcuno è venuto in mfoto-creta-d528b715ente di dire:” Maaa, perché non andiamo a dormire nelle grotte e ci piazziamo pure un bel fuoco davanti?”
La risposta corale è quella che ancora oggi va per la maggiore:” Abbiamo sempre fatto così…!”

Ora il cavallo… si il cavallo viene gestito dall’uomo da quei buoni 10.000 anni circa e questo crea molti problemi perché abbiamo accumulato un bagaglio enorme di pratica ma ben poca teoria.

La teoria è recente: la scienza veterinaria moderna è vecchia di qualche centinaio di anni buoni, studi sulla fisiologia, sull’etologia e sulla psicologia, nonché sull’alimentazione del cavallo sono relativamente giovani e ahimé poco diffusi.

E qui nasce il dilemma: da una parte grossomodo, come si è sempre fatto magari non va tanto male, dall’altra la scienza suggerisce soluzioni basate su fatti reali e dimostrati. Però mentre i risultati scientifici sono pubblicati e ben documentati, le usanza tramandate di padre in figlio o sovente “dall’amico del nonno che una volta sono sicuro che aveva i cavalli e quindi si fa come dice lui” subiscono distorsioni enormi che sfociano pure nel ridicolo. Gli antichi avevano idee assurde su certi aspetti, fantasiose nella migliore delle ipotesi, con pratiche compensate anche a fatica dalla grande versatilità del cavallo. Sovente circolano leggende urbane esilaranti, la gente ha in testa le peggio cavolate e o fa assurdità perché si basa su cose riferite male, sbagliate e capite ancora peggio.
Cambiare o non cambiare, questo è il dilemma! Posso dire come mi regolo: leggo, chiedo, sfinisco, pongo questioni, dubbi, mi documento, confronto. Cerco di usare la logica e il buonsenso assieme allo studio e all’osservazione. Non mi sta bene niente e verifico tutto. Poi anche cambiare non è facile: il cavallo è abitudinario, non va bene cambiare dall’oggi al domani. Tutto nel mondo del cavallo deve essere valutato e soppesato. Chiunque faccia belle affermazioni poi però me le deve dimostrare anche coi fatti: non abbiate timore, chiedete spiegazioni dettagliate a chiunque.

I do this for the horses!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *