L’importanza dei dislivelli

Pubblicato il Pubblicato in News

I dislivelli possono variare in ripidità e direzione.horses-208827_640-2b733aae

I dislivelli in salita sviluppano potere propulsivo nei posteriori. Questo tipo di esercizio è più utile nelle prime fasi dell’allenamento, quando uno degli obiettivi è sviluppare la capacità di spinta del cavallo. La modalità di allenamento intervallato viene usata per sviluppare la potenza su salite ripide effettuate al passo oppure al galoppo e per poi avere una fase di recupero mentre si affronta la discesa al passo. È meglio non affrontare le salite al trotto per evitare le forze di rotazione sulle articolazioni sacro iliache. Pendenze ripide in discesa dovrebbero essere affrontate al passo perché andature più veloci aumentano il trauma sulle articolazioni favorendo lesioni artritiche.

Una pendenza in discesa graduale viene talvolta usata per sviluppare un elevato livello di riunione poiché lo sforzo necessario a stabilire e mantenere la riunione in una discesa viene potenziata rispetto al lavoro in piano. Quando il cavallo torna a lavorare su una superficie piana, il lavoro sembrerà molto minore.

TRATTO DAL MANUALE DIDATTICO “L’EQUITAZIONE E I SUOI SEGRETI” DI PIERO ACQUARO

Rispondi