Un cuore a cavallo: Primo Memorial Francesco Paolo Notini

Pubblicato il Pubblicato in Campionato

Domenica 20 Marzo c.a., presso l’associazione sportiva culturale “Un cuore a cavallo Onlus”, si terrà la prima tappa del Campionato del Tirreno Agility Horse 2016 firmato SEF-ITALIA, dedicata alla memoria di Francesco Paolo Notini. Per tutti noi dell’associazione, lui è Chicco, e non bastano le belle parole o espressioni da mettere su un foglio per descriverlo. Chicco è, e usiamo il verbo presente, perché lui è tutta una serie di immagini bellissime impresse nella nostra notini-48e409d2memoria e nei nostri cuori. Se dovessimo descriverlo non ci limiteremmo a parlarne, anzi, disegneremmo su una tela bianca un cuore di mille colori bellissimi come i suoi sorrisi e i suoi occhi vispi e sempre allegri. Dipingeremmo con le mani, per fare in modo che la carezza del pennello sia sostituita dalle nostre dita. Disegneremmo, scrivendo il suo nome a forma di cuore. Il suo cuore era e sarà sempre a cavallo, su Luna e su Jada con la quale ha gareggiato in competizioni SEF-ITALIA, conseguendo ottimi risultati. Chicco è l’esempio di quanto il lavoro, la costanza, la passione, possano fare la differenza, in una vita in cui le differenze esistono solo nella misura in cui la mente umana vuole percepirle. In questo mondo per lui non c’era differenza, e lo dimostrava sempre, quando con il suo entusiasmo contagioso pigiava il tasto play sul suo pc per farci divertire con la musica. Di Chicco non si dimenticherà nulla perché, lui vive nei nostri gesti, nella nostra “mission” quotidiana di equipe, nelle sfide che i suoi compagni di squadra continueranno a portare avanti dedicandole a lui. Potremmo raccogliere una infinità di testimonianze in merito, ma la testimonianza immensa emersa è che lui è l’incarnazione perfetta del nostro logo: “Un cuore a cavallo”. Ogni gesto anche il più semplice era mosso dalla sincerità d’animo con cui si impegnava costantemente, rinnovando regolarmente la sua dedizione e motivazione di atleta e di Cavaliere. La nostra associazione è per lui, sua seconda casa, come lo è per la sua famiglia. Una famiglia ricca di valori, sempre pronta a dare affetto, alla quale noi tutti siamo grati per avere condiviso con noi la gioia di vivere propria di Chicco.  Per tutti questi motivi, e altri ancora, siamo fermamente convinti che questo Memorial sia espressione di una realtà condivisa: Chicco non lascia in noi la tristezza della perdita, ma la gioia e la ricchezza di averlo conosciuto.

 

 

Equipe, “Un cuore a cavallo” Onlus ASD.

Autore: Marlene Buonanno

Rispondi