Quando si dice che un cavallo fabbrica e quando un cavallo si aggrappa?

Pubblicato il Pubblicato in News

Si dice che il cavallo fabbrica quando si colpisce con la punta del ferro posteriore i talloni, i gambi e la volta di quello anteriore dello stesso lato, questo avviene soprattutto durante il trotto. Si dice che il cavallo si aggrappa quando con la punta del ferro posteriore batte sui talloni o sulla volta di quello anteriore in modo da strapparselo.

Le cause di questi gravi difetti dhorses-d44ec160-1i andatura possono essere molteplici e determinano il ritardato sollevamento degli anteriori od una eccessiva oscillazione all’innanzi dei posteriori. Tra le più comuni  vanno citate: eccessiva lunghezza degli arti in rapporto a quella del tronco; lunghezza anormale della punta dello zoccolo o del ferro; difetti di conformazione come un garrese basso; mancanza di energia conseguente ad affaticamento.

Il fabbricare, quando avviene una volta, non produce danni gravi se non fastidioso rumore intermittente e una maggiore usura della ferratura. Se invece è frequente, diventa grave in quanto produce contusioni e ferite ai glomi, al nodello e ai tendini.

L’aggrapparsi può portare a perdite del ferro anteriore e a cadute ed è perciò più pericoloso.

L’intervento del maniscalco sarà conseguente a una attenta osservazione del cavallo in movimento per cercare di stabilire quali sono le parti che con maggiore frequenza vengono contuse.

Rispondi