Chestnut o baio?

Pubblicato il Pubblicato in News

Uno studio effettuato in Australia rivela che cavalli color “chestnut”, comunemente denominati sauri non sono, come alcuni credevano in passato, più esuberanti di quelli bai.

Gli scienziati, guidati da Bchestnut-fd168bc6randon Velie, hanno esaminato i tratti del comportamento di 477 cavalli per vedere se esisteva effettivamente una relazione tra il colore del mantello ed il comportamento.

Costituendo un questionario online fecero ai proprietari 90 domande sul comportamento dei loro cavalli.

I risultati hanno dimostrato che le giumente color “chestnut” proponevano un numero di comportamenti “negativi” (es. mordere, calciare…) tanto quanto quelle baie, a parte nei casi in cui i loro piedi fossero stati sollevati o toccati da individui a loro estranei.

Da questo studio è emerso, comunque, che questi cavalli sono spesso più audaci di altri che presentano un mantello di colore differente.

Lo studio ci suggerisce, quindi, che l’audacia dei sauri rispetto agli altri cavalli potrebbe, negli anni passati, aver portato alcuni a credere che possano essere considerati a volte “difficili”.

I risultati suggeriscono che vi sia un collegamento plausibile tra la colorazione di base del mantello, dovuta alla quantità ed al tipo di melanina ed il comportamento.

Rispondi