La mia prima formazione

Pubblicato il Pubblicato in News

fiera_santalessandro-afe8c09dNelle scorse giornate, dal 23 a 25 di luglio ho avuto l’onore di tenere nella scuderia Wild Horses Ranch di Verdello (BG), mia e del mio compagno Christopher Rossi, un corso OTB; è stata per me la prima esperienza come Formatore di SEF ITALIA e ho deciso di scrivere questo articolo affinché tutti possano comprendere il lavoro che c’è dietro a questi corsi e la serietà con la quale vengono formati i Tecnici di SEF.
Ammetto che nei giorni precedenti ero particolarmente emozionata ed agitata: la paura di sbagliare, di trovare persone irrispettose e poco attente o semplicemente di non essere all’altezza era molta ed il timore di deludere chi ha creduto fermamente in me, mi ha affiancata, guidata e spronata in questi mesi di preparazione e studio mi ha tenuta sveglia di notte.
Invece, con un pizzico di autostima che ogni tanto serve, affermo di essere soddisfatta di me stessa!
Sapere di aver reso Zito Massimiliano, mia guida in questa impegnativa avventura (dai tempi dell’OTB a quelli del corso Formatori e degli affiancamenti), orgoglioso di come ho gestito l’aula, della mia preparazione e della serietà con la quale ho organizzato il programma delle tre giornate, per me è la vittoria più grande…
Diciamo che sono forse stata anche fortunata, gli 8 corsisti presenti erano veramente motivati e volenterosi, con preparazioni diverse e caratteri diversi, provenienti da differenti realtà, ma col fine comune di voler imparare, migliorare e crescere sia come cavalieri che come istruttori.
Per quanto riguarda lo svolgimento delle tre giornate, il clima respirato era di complicità e squadra, molti di loro non si conoscevano, alcuni invece erano già miei allievi e sono fiera di loro anche per come sono riusciti a creare “gruppo” ed a far sentire gli esterni a casa! Soprattutto sono stati davvero bravi a scindere il fatto che già mi conoscessero dal fatto di doversi impegnare seriamente per meritarsi questo titolo, Sef non regala nulla, ma dona opportunità! C’è chi è in grado di sfruttarle e meritarle e chi invece se le fa scivolare tra le mani, i miei allievi hanno scelto la prima strada!
Dei ragazzi esterni posso solo affermare di essere soddisfatta di loro, non solo a livello equestre, ma  soprattutto per come hanno collaborato per far si che tutto il corso andasse per il verso giusto. Sono felice di aver fatto la loro conoscenza: nuove amicizie e nuove sicure collaborazioni per il futuro, nella speranza di vederli presto per un Primo Livello e promettendo di dar  loro tutto l’appoggio e la consulenza che lo Staff di Sef ha sempre dato a me.
Scrivo ancora poche righe dedicate ai ringraziamenti, è doveroso da parte mia e un immenso piacere:
un grazie a tutte le collaboratrici di Sef che con la loro pazienza mi hanno aiutata ad organizzare questo corso nella mia scuderia, uno speciale ad Andrea Pantano e Piero Acquaro che mi han permesso di partecipare al corso Formatori e mi han voluta in squadra, grazie ai nuovi OTB Galimberti Alessandra, Fabio Esposito, Stefano Rossetti, Mandelli Maila, Fenili Nicholas, Diana Dalila, Peletti Ettore e Roberto Borella per la loro serietà ed il loro impegno (se continuerete così, con questa curiosità accompagnata dall’umiltà e dalla correttezza, andrete lontano!) e ultimo ma non ultimo… grazie Massimiliano Zito per aver creduto in me, per avermi convinta ad intraprendere questa strada e per avermi insegnato parte del suo sapere e della sua esperienza! Ho ancora tanta strada da fare, ma so che sarà solo un piacere imparare sempre di più e a mia volta trasmettere gli insegnamenti ad altri! Credo che la vera missione di un Formatore sia questa: Giocando formare campioni, anche tra istruttori e formatori!

Vi lascio con la mia traduzione parafrasata di una citazione latina, che tutti noi conosciamo bene:

“Per Aspera ad Astra” … Solo superando le difficoltà si può arrivare in alto!

Alla prossima famiglia di SEF ITALIA

Claudia Comotti

Rispondi