News

Cavallo Avelignese o Haflinger

avelignese-jpg-647b1dc5Cari soci, oggi vi raccontiamo le origini del Cavallo Avelignese o Haflinger.

Le sue origini derivano da Hafling (nome italiano Avelengo), paese vicino a Merano. Denominato anche Haflinger o Cavallo di Hafling o Pony Avelignese, questa razza è molto antica, anche se ufficialmente nasce nel 1874, dall’accoppiamento di una cavalla indigena con lo stallone El Bedavi (forse berbero). In passato veniva molto usato per i lavori in agricoltura e sebbene ancora oggi sia utilizzato per questi scopi, lo si apprezza molto per l’equitazione agrituristica e in molte discipline sportive. Nel 1971 viene costituita l’Associazione Nazionale Allevatori Cavalli di Razza Haflinger – Italia, alla quale è stato ufficialmente affidata la gestione del Libro Genealogico a partire dal 1977. Oggi l’Haflinger è diffuso in tutta l’Italia risultando la Razza Italiana con la maggiore consistenza numerica.

Caratteri morfologici:

Tipo: mesomorfo.

Presenta un bel mantello sauro-dorato; ciuffo, criniera e coda con crini abbondanti, sottili, lisci e generalmente chiari.

Mole media piccola.

Altezza al garrese: maschi (minimo 137 cm), femmine (minimo 134 cm).

Temperamento docile, buona disposizione all’attività dinamica con equilibrio tra velocità dell’andatura e potenza dello sforzo.

Forme solide e corrette.

Piede ben conformato, con zoccolo sano, resistente.

Tratto da www.agraria.org

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *