News

Docciare il cavallo

26072016-fb6dee48Quando fa caldo e non c’è vento, e non ci sono nemmeno correnti d’aria, si può pensare all’opzione di lavare il cavallo; per far ciò, è consigliabile l’uso di acqua tiepida e l’ausilio di un sapone non troppo aggressivo, onde evitare la seccatura della pelle del cavallo.

A seguito della doccia, va eliminata l’acqua in eccesso mediante l’uso della stecca, e va utilizzato un asciugamano da scuderia per le orecchie, arti e pastoie; in seguito, si va a far passeggiare il cavallo.

In genere, dopo il lavaggio il mantello perde lucentezza, ed è per questo motivo che il cavallo non va lavato con periodicità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *