News

IDRATAZIONE E SALI MINERALI

        IDRATAZIONE

Il cavallo beve mediamente dai 30 ai 40 litri d’acqua ogni 24 ore e se lavora il consumo d’acqua può aumentare.

E’ preferibile fargli bere poco e spesso acqua pulita e non troppo fredda, interrompendolo perché non beva ingordamente. E’ meglio abbeverare il cavallo prima di somministrargli la profenda; in caso di bivacco va somministrata l’acqua, successivamente il fieno e infine l’avena.

                                                                                                                                                                                  

VITAMINE E SALI MINERALI

Le vitamine più importanti di cui ha bisogno il cavallo sono: la vitamina A (protezione dell’apparato visivo), vitamina D (antirachitica), vitamina E (antiossidante e antisterilità) e vitamina K (antiemorragica).

Negli organismi animali sono costantemente presenti numerosi elementi minerali come il calcio, fosforo, zolfo, potassio, cloro, sodio e magnesio.

-Calcio e fosforo sono particolarmente importanti nei puledri; il calcio svolge la funzione di irrobustire le ossa e permette la buona conservazione dell’apparato dentale. Insieme calcio e fosforo aiutano lo sviluppo dello scheletro.

-Cloruro di sodio: viene perso dal cavallo in grande quantità attraverso la sudorazione e l’urina, e la sua assenza alimentare può portare alla coprofagia (il mangiare le feci).

-Bicarbonato di sodio: aiuta a prevenire stadi di acidosi.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *