News

LA FISE HA INCOMINCIATO A PAGARE LA SANZIONE 15.000 EURO AL MESE

Cari appassionati del mondo sportivo equestre .

Sef Italia desidera aggiornarvi sulla recente sentenza del Consiglio di Stato datata 27 febbraio 2020, dove la Federazione Italiana Sport Equestri con propria nota datata 25 febbraio 2020, rinunciava all’istanza di sospensione del pagamento della sanzione amministrativa pecuniaria.

La FISE, con provvedimento prot. N. 0017716/20, datato 6.2.2020 dell’AGCM, si è infatti vista accolta l’istanza di rateizzazione ed ha provveduto al pagamento della prima rata.

La FISE ha inoltre ottenuto dall’AGCM la rateizzazione della sanzione pecuniaria dovuta pari a 451.090,82 euro, nella misura di trenta rate mensili, pari a euro 15.046,07 ciascuna.

La prima rata del mese di febbraio 2020 è già stata pagata.

Specifichiamo che il Consiglio di Stato ha accolto soltanto la richiesta di FISE in subordine al punto b) e soprattutto “Vista l’istanza connessa all’emergenza sanitaria”.

È stata quindi accolta la domanda cautelare formulata in primo grado, ed è stata trasmessa al TAR la sollecita fissazione dell’udienza di merito – ex art. 55 comma 10 codice processo amministrativo.-

È la vittoria di Pirro! Una sospensione di pochi mesi soltanto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *