CoronavirusNews

CERCHIAMO DI STARE A CASA

Gentile Tecnico  e Spett.le Centro Ippico,

siamo a tua disposizione anche in questi giorni di emergenza sanitaria per chiarire i tuoi dubbi e le tue perplessità.

Ribadiamo l’invito fatto dal Governo e dalle Istituzione invitando tutti coloro che possano a rimanere presso la loro abitazione.

Ovviamente non dobbiamo dimenticare che abbandonare o maltrattare un cavallo è un reato penale.

Pertanto viste le continue richieste pervenute alleghiamo alla presente la lettera dell’Ufficio per lo Sport della Presidenza del Consiglio dei Ministri in risposta alla nota prot. n. 2303 datata 10 marzo 2020 della Federazione Italiana Sport Equestri, circa la richiesta di chiarimenti sullo spostamento da casa/maneggio e ritorno.

La lettera precisa che lo spostamento casa/maneggio e ritorno è consentito al proprietario ovvero al detentore ovvero all’affidatario dell’animale, solo ed esclusivamente per provvedere alle cure e alla salute del cavallo, ospitato presso il maneggio, quale esigenza indifferibile.

Tale persona dovrà munirsi di autocertificazione, rientrando la fattispecie in quelle previste dall’art. 1 comma 1 lettera a) del D.P.C.M. 9 marzo 2020, e dalla Direttiva del Ministro dell’Interno dell’8 marzo 2020.

Ricordiamo inoltre che collaboratori sportivi, collaboratori amministrativo-gestionali, maniscalchi, istruttori, tecnici e veterinari sono invece lavoratori pertanto devono utilizzare l’autocertificazione in allegato per i lavoratori.

Si allega lettera Ufficio per la Sport della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Si allega autodichiarazione per lo spostamento per la salute del cavallo.

Si allega anche autodichiarazione per lo spostamento per lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *