Caratteristiche del cavalloNews

L’importanza Della Frequenza Cardiaca

heart-799138_640-ed0f6cbb

Il cardiofrequenzimetro è uno strumento fondamentale nell’allenamento del cavallo da endurance ed è dotato di elettrodi che riescono a percepire gli impulsi elettrici, i quali consentono al cuore di contrarsi, e facendo una media (circa ogni 5 secondi) ci fornisce i battiti cardiaci del nostro cavallo. Infatti, attraverso questo strumento si potrà controllare la frequenza cardiaca (FC) durante l’allenamento e relativo recupero.

Osservando la frequenza cardiaca, il cavaliere potrà giudicare “oggettivamente” il progresso e il livello di allenamento del proprio cavallo senza così commettere l’errore di spingerlo oltre i suoi limiti. Inoltre, potrà notare l’insorgere di qualche problema imprevisto (zoppia, stress muscolare…) riscontrando che la frequenza cardiaca è più alta del normale.

La frequenza cardiaca rispecchia fedelmente la situazione cardiovascolare e metabolica del cavallo in ogni momento.

Con l’allenamento la F.C. aumenta in rapporto al lavoro effettuato e così dal battito potremo capire quanto progredisce il livello di allenamento.

Idealmente il cavaliere da endurance deve lavorare il proprio cavallo al di sotto della soglia anaerobica negli allenamenti prolungati o al di sopra negli allenamenti sullo sprint o l’interval training.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *