Caratteristiche del cavallo

I COLORI DEI MANTELLI

Pubblicato il

Una delle caratteristiche di un cavallo è il colore del mantello. I mantelli sono moltissimi e sono raggruppabili in: mantelli semplici, composti a due colori separati, composti a due colori mescolati, composti a tre colori mescolati. Esistono poi mantelli pezzati a due colori, assai diffusi soprattutto tra i pony e le molte ragazze del continente […]

Caratteristiche del cavallo

L’apparato Nervoso

Pubblicato il

L’apparato nervoso  è formato  di una materia molle, risultante di due tipi di elementi, cellule nervose e fibre nervose: le cellule hanno un colore grigiastro, le fibre sono di colore bianco. L’apparato nervoso è costituito dal sistema nervoso centrale e dal sistema nervoso periferico. Il sistema nervoso centrale è situato nella cavità cranica e nel […]

Caratteristiche del cavallo

L’anatomia del piede

Pubblicato il

Per capire la complessa materia della “mascalcia” e del podologia del piede equino è fondamentale capire com’è fatto ciò che sorregge un animale così grande e pesante, come il cavallo. La parte terminale degli arti si può suddividere in 3 falangi: Partendo dal basso abbiamo la “Terza Falange”, detto anche “osso triangolare o osso piramidale” […]

Caratteristiche del cavallo

I fabbisogni di minerali nei cavalli

Pubblicato il

I fabbisogni di calcio e fosforo nella dieta di un cavallo sono estremamente importanti, soprattutto in alcune fasi della sua vita: -nei cavalli in accrescimento sono necessari per lo sviluppo corretto dello scheletro; -nelle giumente in gestazione contribuiscono alla mineralizzazione dello scheletro del feto; -nelle giumente in lattazione favoriscono la secrezione lattea (quindi il quantitativo […]

Caratteristiche del cavallo

L’olfatto

Pubblicato il

Nei cavalli il senso dell’olfatto è molto sviluppato e questo permette loro di riconoscersi e di catalogare come estranei o familiari gli esseri umani a seconda dell’odore che emanano. Sono anche in grado di capire le nostre emozioni, ad esempio, per quanto cerchiamo di sembrare sicuri e determinati, con le loro froge sensibili, i cavalli […]

Caratteristiche del cavallo

La parte sensibile del piede: il corion

Pubblicato il

Il corion, con la sua vascolarizzazione, provvede al nutrimento delle corrispondenti parti del piede. Abbiamo diversi tipi di corion: il corion perioplico, il corion laminare e il corion della suola e del fettone. Il corion perioplico provvede allo sviluppo della striscia del perioplio, verso l’alto continua con il corion epidermico mentre al di sotto è […]

Caratteristiche del cavallo

Il naso del cavallo

Pubblicato il

Mentre la fronte del cavallo è ben protetta da ossa spesse, tanto che per difendersi dagli attacchi dei predatori sovente porta la testa in basso tra le gambe, mentre tira potenti calci, il naso è una zona relativamente delicata. I processi rostrali delle ossa nasali formano questo triangolo aggettante relativamente delicato che si trova proprio […]

Caratteristiche del cavallo

Denti dei cavalli

Pubblicato il

L’età dei cavalli si può stabilire dai denti. I cavalli maschi hanno 40 denti di cui 12 incisivi, 24 molari e 4 scaglioni o canini che le femmine normalmente non hanno, ma se li hanno si dicono “scaglionate”. Gli incisivi che sono 12, di cui 6 superiori e 6 inferiori, permettono di stabilire all’incirca l’età […]

Caratteristiche del cavallo

Vista del cavallo

Pubblicato il

L’occhio del cavallo è grande l doppio rispetto a quello dell’uomo, questo però non comporta una migliore capacità visiva rispetto alla nostra, tuttavia, poiché i suoi occhi sono disposti lateralmente, possiede un campo visivo di circa 300 gradi: muovendo leggermente la testa verso destra o sinistra riesce quindi a guardarsi tutto intorno. Stare di fronte […]

Caratteristiche del cavallo

L’apparato digerente

Pubblicato il

Il cavallo a prato passa la maggior parte del tempo a brucare: il suo stomaco è relativamente piccolo e non è quindi mai del tutto vuoto. L’acidità viene quindi tenuta sotto controllo e difficilmente sviluppa gastriti o ulcere che possono essere all’origine del tic d’appoggio. Poiché non è un ruminante come la vacca, la pecora […]