Caratteristiche del cavalloNews

Il Colore Nel Mantello del Cavallo

tre_cavallini-0d3eebfa

Il mantello del cavallo composto da “peli”. Ciascun pelo è costituito da una sezione centrale chiamata midollo composta da file di cellule alternate a bolle d’aria, esternamente al midollo troviamo uno strato chiamato corteccia ricoperto da un altro molto fine chiamato cuticola.

I pigmenti contenuti nel midollo e nella corteccia determineranno dunque la colorazione del soggetto.

Lo studio genetico della pigmentazione considera quindi l’ereditabilità dei caratteri che influenzano i granuli di pigmento.

Il colore nei mammiferi dipende dalla presenza di melanine nella cute e nel pelo. Queste sono polimeri complessi formati da tirosina e cisteina, e si dividono in eumelanina (colore nero-nerastro) e feomelanina (colore giallastro-rossiccio).

Infine, le melanine vengono sintetizzate nei melanosomi, organelli citoplasmatici delle cellule chiamate melanociti, ed, in seguito, depositate nella cute e nei peli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *