News

Gestione e Intuito

Quasi nulla del cavallo è intuitivo per l’uomo privo delle necessarie competenze: nutrizione, fisiologia, psicologia, ma anche equitazione, assetto, conduzione etc, hanno caratteristiche che non possiamo assolutamente intuire.

Anche una semplice messa a prato può avere conseguenze disastrose!

pony-articolo-c429a7edE’ facile fare danni approcciando il cavallo senza avere le necessarie conoscenze, con l’aggravante che spesso i guai non si verificano subito: può andare bene 100 volte ma la fortuna non dura per sempre. Oppure, ancora peggio, gli errori si accumulano nel tempo fino a generare problemi molto difficili da risolvere.

Per questo motivo chi ama i cavalli ha il dovere di documentarsi, di leggere, di studiare, di confrontare, di sfinire gli istruttori e i formatori con le domande. La gente di cavalli dice che non si smette mai di imparare perché il diavolo sta nei dettagli e circostanze apparentemente simili possono in realtà risultare totalmente diverse. E’ vero, però non è mai troppo tardi per iniziare un salutare percorso formativo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *