Quel che sa.

Pubblicato il Pubblicato in News

La foto simboleggia un concetto, non una pratica da imitare!

L’unica vera sicurezza sta nell”addestramento che il nostro cavallo ha ricevuto, non sta nella coercizione!
Abbiacavallo-sedia-e8f10342mo a che fare con animali che pesano 500 kg  eppure riusciamo facilmente a gestirli senza che ci facciano danni e il motivo è che sono per loro natura addestrabili. Sono animali di branco e quindi sono inclini ad assecondare gli altri, umani in particolare. I cavalli sono molto abitudinari, imparano benissimo e sono amanti delle situazioni prevedibili: quando sanno cosa vogliamo da loro, normalmente fanno ciò che chiediamo anche con aiuti minimi. Anzi ottenere la collaborazione equina con aiuti minimi dovrebbe essere l’obiettivo di ogni donna e uomo di cavalli.

Ed è questo ciò che simboleggia la foto: il cavallo sta legato alla sedia perché così è stato addestrato.

L’addestramento è la nostra migliore garanzia ma non dobbiamo sfidare il destino: dobbiamo comunque sempre adottare ragionevoli misure di sicurezza e non abbassare mai la guardia.
I vecchi dicevano che il cavallo buono ammazza il padrone. Ed è vero: esiste sempre la possibilità di uno scatto o una mossa o un calcio sbagliato anche involontario.

Quindi addestriamo bene e con coerenza ma prendiamo anche le ragionevoli misure di sicurezza!

Rispondi