Terza e Quarta variante

Pubblicato il Pubblicato in News

Il circolo di 20metri su due salti.

Poniamo dbarriera3-dbb46d21ue saltini o cavalletti uno a nord e l’altro a sud e una diagonale al centro.

Disegniamo dei circoli perfetti di 20 metri cercando di passare sempre nello stesso punto prima sul saltino a nord e poi sulla diagonale. Ripetiamo lo stesso esercizio con il saltino posto a sud.

Ancora una volta dobbiamo concentrarci sulla qualità del galoppo che deve essere costante; se il cavallo non spinge correttamente è possibile che passi al trotto perché fatica a mantenere l’andatura. Se però è in grado di mantenere costante la velocità sarà anche in grado di allungare ed accorciare la falcata nella maniera corretta.

Serpentina a 4 curve.

Disponiamo i saltini e la diagonale come nell’esercizio precedente.

Possiamo iniziare al trotto per poi continuare con il galoppo: partiamo dal saltino posto a nord, passiamo per la diagonale e concludiamo con saltino posto a sud. Ripetiamo l’esercizio al contrario. Oltre a prendere confidenza con le altezze, con quest’ultima variante, alleneremo anche la nostra memoria per non sbagliare percorso in gara!

 

Rispondi