La parte sensibile del piede: il corion

Pubblicato il Pubblicato in Caratteristiche del cavallo

Il corion, con la sua vascolarizzazione, provvede al nutrimento delle corrispondenti parti del piede. Abbiamo diversi tipi di corion: il corion perioplico, il corion laminare e il corion della suola e del fettone.

Il corion perihorses-1150017_960_720-1d26c50coplico provvede allo sviluppo della striscia del perioplio, verso l’alto continua con il corion epidermico mentre al di sotto è unito al corion coronarico insieme al quale costituisce il cercine coronarico. Quest’ultimo alimenta alla crescita della parete, la parte esterna dell’unghia che racchiude il piede ed è suddivisa in punta, mammelle, quarti e talloni. Si tratta di una zona abbondantemente vascolarizzata che in caso di verifica provoca notevoli emorragie.

Le lamine sensibili primarie e secondarie, ancorate alla terza falange, sono congiunte dal corion laminare e si incastrano con le lamine insensibili della parete fornendo a queste il necessario nutrimento.

Infine, il corion della suola e del fettone provvede al loro nutrimento e alla loro crescita.

Rispondi