Cavalli Hi-tech

Pubblicato il Pubblicato in News

26072016-fb6dee48Un programma per computer che potrebbe interpretare il comportamento dei cavalli è stato sviluppato all’Università di Nottingham.

Il Dr Steve North, ricercatore, sta lavorando su questo strumento di identificazione automatica dei comportamenti e delle abitudini del cavallo.

L’obiettivo consiste nell’identificare il comportamento del cavallo partendo da video amatoriali, in modo tale che le persone possano scoprire se i segnali che sta esibendo un determinato animale indichino nervosismo, o uno stato di malattia o di sofferenza.

La ricerca è avvenuta, in collaborazione con un esperto di anatomia e del comportamento e uno di scienza dell’equitazione, ed anche grazie ad una dottoressa, docente di disegno interattivo su computer presso la Open University.

L’interazione uomo-computer è ben consolidata, ma interazione animale-computer sta emergendo sempre più.

“I cavalli e tutti gli animali hanno diritto di poter aver a disposizione tecnologie che interagiscono con loro e non che li sfruttino” ha detto il dottor North.

L’antropocentrismo limita la nostra comprensione dell’interazione umana con altre specie e attualmente non c’è alcun software di indubbia attendibilità che analizzi le riprese video e registri quali comportamenti si manifestano e quando.

Il Dottor Mancini, che gestisce un laboratorio di interazione animale informatica, ha detto: “Stiamo arrivando ad un punto dove la tecnologia è così diffusa nella società che gli animali sono sempre esposti ad esso ed interagiscono con essa.” Questo progetto ha il potenziale per accelerare il processo di analisi comportamentale ed aumentare l’obiettività e l’accuratezza della registrazione dei comportamenti del cavallo.

Attualmente, la valutazione comportamentale si basa in gran parte il giudizio umano, che, a volte, porta a problemi di coerenza, dicono i ricercatori.

La tecnologia potrebbe essere usata negli ambulatori veterinari, negli allevamenti, nei giardini zoologici.

L’uso di apparecchiature che possono aiutare a misurare ed a capire il comportamento “fornirebbe importanti intuizioni su come poter comunicare meglio con gli animali” ha detto il Dr Roshier, un membro del Comitato dell’associazione veterinaria britannica che studia il comportamento degli animali.

“È davvero importante poter interpretare ciò che un animale ti sta dicendo attraverso il suo linguaggio del corpo, poiché questo potrebbe anche suggerire il suo stato emotivo”, ha aggiunto. (Tratto da Horse & Hound)

Rispondi