Caratteristiche del cavalloNews

I COLORI DEI MANTELLI

Una delle caratteristiche di un cavallo è il colore del mantello. I mantelli sono moltissimi e sono raggruppabili in: mantelli semplici, composti a due colori separati, composti a due colori mescolati, composti a tre colori mescolati. Esistono poi mantelli pezzati a due colori, assai diffusi soprattutto tra i pony e le molte ragazze del continente americano.

MANTELLI SEMPLICI

Pelo e crine sono dello stesso colore:

  • Morello (nero): monocolore nero che può essere “deciso” (quando è uniforme), “maltinto” (quando è tendente al rossastro) e “corvino” (quando è intenso e lucente);
  • Sauro: colore rosso-fulvo di gradazione variabile: “chiaro” (rosso-giallastro), “dorato” (color oro), “scuro” (colore carico), “bruciato” (color caffè tostato), “ciliegio” (color ciliegia matura), “bronzino” (con riflessi bronzei), “lavato”(tendente al crema);
  • Bianco: con colorazione completa bianca su pelle rosa o bianca (raro in natura, da non confondere con il grigio, con i peli bianchi su pelle scura): “candido” (bianco splendente), “argentino” (con riflessi argentei), “porcellana” (con riflessi bluastri), “sporco” (sfumato in giallastro).

MANTELLI A DUE COLORI SEPARATI

Pelo e crine sono monocolore, ma di colori diversi tra loro:

  • Baio: pelo marrone sfumato in scuro sulle estremità degli arti e crini neri. Il baio può essere: ”bruno” (quasi nero), “oscuro” (scuro con sfumature rossastre), “castagno” (marrone castagna), “ciliegio” (color ciliegia matura), “dorato (con riflessi dorati), “chiaro” (colore sbiadito), “lavato” (colore bruno chiaro con interno coscia, ventre, fianchi e muso quasi bianchi);
  • Sorcino: peli color piombo con sfumature scure alle estremità e crini neri; può essere “chiaro” o “scuro”;
  • Isabella: pelo giallognolo fino a ginocchi garretti e nero al di sotto, con crini neri. Il mantello isabella può essere “chiaro” se tende al bianco, “carico” se tende al giallo e “dorato” se ha riflessi metanici;
  • Falbo: pelo giallo camoscio con estremità e crini neri.

MANTELLI A DUE COLORI MESCOLATI

Pelo e crine sono di due colori diversi tra loro:

  • Grigio: con pelo e crini bianchi e neri. Il grigio può essere: “chiaro” (predomina il pelo bianco), “scuro” (predomina il nero), “ferro” (lucente con predominanza del nero), “argentino” (lucente con predominanza del bianco), “storno” (predomina il nero e i peli bianchi sono sparsi a gruppi a formare piccole macchie più chiare), “pomellato” (predomina il pelo nero e vi si sovrappongono macchie tonde di pelo chiaro), “moscato” (predomina il colore chiaro ma vi si sovrappongono piccole chiazzature nere);
  • Ubero: con peli e crini bianchi e giallo-rossicci; l’ubero è “chiaro” se predomina il bianco e “scuro” se predomina il giallo-rossiccio.

MANTELLI A TRE COLORI MESCOLATI

Pelo e crini sono di tre colori diversi tra loro:

  • Roano, con peli e crini bianchi, rossi e neri. Il roano può essere “chiaro” (predomina il bianco), “carico” (predomina il nero), “vinoso” (predomina il rosso).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *