News

Trattamento e controllo delle zecche

Le zecche devono essere rimosse il più presto possibile per minimizzare il danno. Per rimuovere correttamente una zecca, si devono usare delle pinzette per prendere la zecca molto vicina alla cute e tirare delicatamente. Non provare mai a rimuovere una zecca a mani nude perché certe malattie possono essere trasmesse immediatamente attraverso ferite cutanee o contatto con le mucose. Anche l’uso di cerini caldi per rimuovere le zecche deve essere evitato. I cavalli infestati devono essere trattati anche con insetticidi che distruggono larve, ninfe e adulti attaccati. Contattare il veterinario per una prescrizione o un’indicazione per il miglior prodotto per il controllo delle zecche per il cavallo. Bisogna assicurarsi di far sapere al veterinario quali altri animali si possiedono perché questo può fare la differenza nella prescrizione del veterinario. Controllare i siti da cui sono state tolte le zecche. Se una puntura di zecche diventa rossa o rigonfia, è meglio chiamare il veterinario.

Se un cavallo è gravemente infestato da zecche, è consigliabile chiamare subito il veterinario per la loro rimozione. Le gravi infestazioni non solo danneggiano seriamente la cute,  ma le possibilità di anemia e altre complicanze sono elevate.

Mantenere lontani gli animali dalle zone colonizzate dalle zecche è la tecnica più efficace per controllare l’esposizione. La maggior parte delle zecche vive in particolari microhabitat come l’erba alta o i confini tra pascoli e boschi. Distruggere questi microhabitat riduce il numero di zecche. Rimuovere le erbe alte e le erbacce dalla proprietà e mantenere tagliati i pascoli può aiutare a proteggere il cavallo. Il trattamento insetticida della vegetazione può ridurre lievemente il rischio di zecche. Tuttavia, non è raccomandabile l’uso esteso per l’inquinamento ambientale e per il costo per trattare vaste zone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *