Stress ossidativo e cavalli

Pubblicato il Pubblicato in News

I cavalli che soffrono di malattie alle vie respiratorie sono soggetti a stress ossidativo sistemico e polmonare. In particolare è stata evidenziata una correlazione tra i marcatori biologici di stress ossidativo e intensità dell’infiammazione. Nei soggetti affetti da malattia respiratoria ostruttiva ricorrente (RAO) è stata osservata una diminuzione dei livelli di vitamina C a livello di liquido di rivestimento epiteliale polmonare. A tal proposito basti pensare alla continua esposizione, cui sono sottoposte le basse vie respiratorie, di contaminanti ambientali di particelle ultrafini e tossine che sono riconosciute come causa di stress ossidativo nei cavalli. I cavalli in esercizio e in allenamento necessitano di una quantità di energia maggiore che, a livello muscolare e a livello di circolazione, possono causare un significativo aumento di sostanze ossidanti provocando un’alterazione dell’equilibrio. Fattori come intensità dell’esercizio, durata e condizioni atmosferiche possono influenzare la formazione di sostanze ossidanti indotte dall’esercizio.

Lo stress ossidativo è stato associato inoltre a patologie che possono verificarsi a livello di sistema nervoso centrale, che contiene importanti quantità di grassi che sono particolarmente sensibili ai processi di ossidazione.

Rispondi