Incremento Ippico in Campania

Pubblicato il Pubblicato in News

Cari amici SEF,

oggi vi vogliamo parlare del Centro Regionale di Incremento Ippico di Santa Maria Capua Vetere (CE).

Il Centro promuove la salvaguardia, lo sviluppo, il miglioramento genetico e la valorizzazione economica delle produzioni equine regionali. In particolare cura gli aspetti che disciplinano la riproduzione equina nonché le iniziative tese alla tutela delle razze equine autoctone di notevole pregio genetico come la Persana, la Napoletana e la Salernitana.

Il Centro, inoltre, si prefigge l’obiettivo di concretizzare una maggiore integrazione degli interventi realizzati sul territorio in materia di ippica della Regione attraverso un collegamento sistematico con le altre istituzioni, le organizzazioni professionali di categoria e le componenti associative di settore. Tutto ciò nell’ottica di assicurare positive ricadute in termini di valenza ambientale, di miglioramento delle condizioni di benessere degli animali e di sviluppo delle connesse attività economiche degli allevamenti campani.

La regione Campania ha ritenuto di costituire un tavolo tecnico di indirizzo e coordinamento con la finalità di avviare una attività di programmazione volta all’adeguamento, la riqualificazione, il riordino e il rilancio del Centro Regionale di Incremento Ippico.

Siamo lieti di comunicarvi che il tavolo è composto, oltre al consigliere delegato all’agricoltura Luigi Alfieri e alla dr. Botta Paolo (responsabile del centro), anche da Pietro Esposito, che è stato appena nominato membro del tavolo tecnico per lo sviluppo dell’ippica in Campania. Pietro è un nostro Tecnico e Giudice SEF da più di tre anni.

Con le nostre congratulazioni, ci auguriamo che in molte altre Regioni si attuino interessanti iniziative finalizzate all’incremento ippico.

Rispondi