News

L’Operatore, il Tecnico e l’Istruttore in Equitazione per Diversamente Abili (EDA)

Lo scopo dei corsi del settore di Equitazione per Diversamente Abili, rivolti ai futuri Operatori e Tecnici, è fornire le conoscenze per poter svolgere in sicurezza l’equitazione per diversamente abili e dare informazioni sulle tematiche ad essa connesse (normative legali, assicurative, tecniche). Gli argomenti che verranno trattati ai corsi sono: la gestione del pony e del cavallo, le competenze professionali nel settore equestre e nello specifico dell’equitazione per diversamente abili, gli elementi di primo soccorso umano e veterinario, le nozioni per la corretta gestione dei cavalli e dei Centri di equitazione per diversamente abili e le indicazioni per l’avviamento all’attività destinata ai diversamente abili. L’Operatore, il Tecnico o l’Istruttore in Equitazione per Diversamente Abili (EDA) deve attenersi al livello d’utenza demandatogli secondo il livello di abilitazione, non può svolgere attività di Ippoterapia e Riabilitazione Equestre senza avere specifica qualifica per tali ambiti.

L’Operatore non ha responsabilità diretta sul lavoro in sella del diversamente abile e funge da esclusivo supporto volontario al Quadro Superiore nella conduzione della ripresa, ma può preparare il cavallo, sistemare il campo di lavoro, coadiuva nella messa in sella, conduce a mano il cavallo e gestisce le attività a terra a lui demandate dal Quadro Tecnico Superiore. I requisiti per partecipare ai corsi SEF per diventare Operatori di Equitazione per Diversamente Abili sono: 16 anni compiuti (l’abilitazione ad operare sarà concessa al compimento del 18° anno);  avere assolto l’obbligo scolastico;  non avere pendenze penali.  Non è richiesto saper montare a cavallo. Il corso e le ore di volontariato prestate possono essere certificate per i crediti scolastici degli studenti.

Le competenze del Tecnico EDA di Primo Livello sono: tutte quelle previste per l’Operatore di Base; collaborare nella gestione di un Centro EDA; condurre riprese di EDA al solo passo limitatamente ad allievi con ritardo mentale lieve, disturbi di apprendimento e linguaggio dovuti a difficoltà che richiedano un’istruzione speciale, soggetti a rischio di emarginazione sociale; promuovere giochi a cavallo per disabili. I requisiti richiesti per essere ammessi al corso: essere in possesso del titolo di Operatore di Base EDA da almeno 6 mesi;  essere in possesso del diploma di scuola media superiore; possedere un’autorizzazione o brevetto che attesti la capacità di montare a cavallo alle tre andature e su piccoli salti;  essere in possesso di un Diploma di Scuola Superiore;  avere la certificazione comprovante 40 ore di affiancamento effettuate presso un Tecnico di 2°/3° livello;  avere svolto il compito tematico assegnato in occasione dell’esame per Operatore EDA;  avere competenze di primo soccorso documentabili (conseguibili anche durante lo svolgimento del corso).

Infine, il Tecnico EDA di Secondo Livello svolge le seguenti mansioni: tutte quelle previste per il Tecnico di 1° livello;  condurre riprese di EDA con allievi affetti da disabilità fisica medio/lieve e/o da disabilità sensoriali (ipovedenti, non vedenti, audiolesi);  utilizzare nelle riprese le tecniche di volteggio a cavallo;  svolgere funzioni di docente/direttore del corso per la formazione di Operatori di Base e Tecnici di 1° livello e certificarne il tirocinio formativo (solo se in attività); promuovere giochi a cavallo EDA a livello regionale;  partecipare con gli allievi idonei a raduni e manifestazioni di equiturismo, qualora autorizzati dall’Ente Organizzatore, ed in relazione all’attività e alle strutture ospitanti; coordina e controlla i Tecnici di 1° livello nelle attività sopradescritte. Al corso vengono ammesse le persone che presentano i seguenti requisiti: essere in possesso del titolo di Tecnico di 1° livello da almeno un anno;  essere in possesso del diploma di scuola media superiore;  avere la certificazione comprovante 40 ore di affiancamento effettuate presso un tecnico di 2° livello;  elevata capacità, conoscenza ed esperienza maturata in ambito equestre;  Aver organizzato giochi equestri a cavallo.

 

CLICCA QUI per saperne di più.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *