News

ATTREZZATURE PER IL GOVERNO

Il governo del cavallo oltre a rendere più bello il suo aspetto, è  indicato per il suo benessere generale  in particolare per quanto riguarda la pelle, il mantello, la criniera, la coda e gli zoccoli.

 Esistono diverse forme di governo a seconda delle condizioni in cui il cavallo si trova. I cavalli al pascolo richiedono il  minimo impegno giornaliero. Si effettua la pulizia degli zoccoli e la rimozione del fango secco prima del lavoro o del sudore dopo lʼattività.

I cavalli stabulati hanno bisogno di cure  maggiori non trovandosi in contatto con lʼambiente naturale. Si procede quindi per prima cosa  con la rimozione della polvere, successivamente viene  rimosso il sudore per aiutare la  desquamazione cutanea del mantello e favorire lʼattività delle ghiandole sebacee infine si procede esercitando unʼazione di massaggio.

Il governo deve essere effettuato due volte al giorno; questa pratica viene eseguita negli allevamenti e nelle scuderie la cui conduzione è basata su una grande professionalità.

Il primo governo viene effettuato alla mattina prima del lavoro del cavallo e consiste nella pulizia degli zoccoli, nello spazzolare la criniera e la coda e nel togliere le eventuali macchie da lettiera sul mantello.

Viene detto “governo per quarto” poiché nei cavalli tosati si usa piegare in alto gli angoli della coperta corrispondenti a ciascun quarto per pulire la regione così esposta. In questo modo il cavallo non si raffredda durante i mesi invernali.

 Il governo principale viene eseguito al pomeriggio. Prima di iniziare è importante che il mantello sia perfettamente asciutto. In presenza di estese chiazze di sudore secco o di abbondante pelo distaccato è necessario l’utilizzo di una striglia di plastica o di gomma, generalmente viene impiegato dapprima un bruscone.

Si inizia a spazzolare partendo dalla sommità del collo e si prosegue su tutto il lato compresi gli arti; lʼoperazione viene ripetuta sul lato opposto, successivamente  si prosegue con la spazzola fine comprendendo la testa, la criniera e la coda, questa  può essere lisciata

con un bruschino leggermente inumidito.

Per le regioni prive di peli  bisogna utilizzare una spugna. Gli  zoccoli  devono essere raschiati, spazzolati con un bruschino, se necessario lavati; sulla parete e sulla suola vanno effettuate alcune applicazioni di olio o grasso apposito.

Molto importante è la cura igienica degli attrezzi per il governo, questi dovrebbero essere sempre puliti ed ogni cavallo dovrebbe avere il proprio corredo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *