Responsabilità e imprudenza

Pubblicato il Pubblicato in News

Se nella ASD che gestite a qualcuno, pergiunta minorenne, viene in mente di fare numeri da circo col cavallo e la cosa finisce male, allora non vorrei essere nei panni del Presidente e dei quadri tecnici:

I rischi in sede di responsabilità civile e penale riguardano i gestori degli impianti sportivi o gli organizzatori degli eventi, i quali, come affermato da recente giurisprudenza, devono adottare cautele che siano in grado di neutralizzare i rischi; in tal modo si può configurare responsabilità colposa del gestore anche in assenza di violazione di specifiche norme in materia, qualora questi non abbia fatto tutto il possibile per ridurre al minimo la probabilità della verificazione dell’evento lesivo.
Nel caso di un infortunio “ordinario”, legato alla normale pratica sportiva, la copertura assicurativa è idonea a coprire le lesioni riportate; nel caso in cui l’infortunio sia legato ad una negligenza,imprudenza o imperizia , la responsabilità si trasferisce all’associazione o all’ente che gestisce l’impianto e rispettivi organi.idiota2-eba29706

Rispondi