Denti dei cavalli

Pubblicato il Pubblicato in Caratteristiche del cavallo

L’età dei cavalli si può stabilire dai denti. I cavalli maschi hanno 40 denti di cui 12 incisivi, 24 molari e 4 scaglioni o canini che le femmine normalmente non hanno, ma se li hanno si dicono “scaglionate”. Gli incisivi che sono 12, di cui 6 superiori e 6 inferiori, permettono di stabilire all’incirca l’età del cavallo e si dividono in picozzi, mezzani e cantoni. Essi sono formati da cemento, smalto ed avorio. A volte possono crescere tra due denti o anche sulle barre dei denti irregolari den335_dental2-9c5472d0ominati “lupini” o denti di lupo, normalmente devono essere estratti in quanto posso provocare problemi durante la mastificazione o con l’accettazione dell’imboccatura. Alla nascita, generalmente i puledri non hanno denti e i primi picozzi da latte spuntano nella prima settimana e nelle sesta settimana spuntano i mediani da latte. A circa due anni il cavallo cambia i denti da latte, piccoli e bianchi e a due anni e mezzo comincia a mettere i denti da adulto, grossi e gialli. A tre anni ha messo i picozzi, a quattro i mezzani e gli scaglioni nei maschi e a cinque i cantoni. A sei diventano ovali i picozzi, a sette i mezzani e ad otto i cantoni, ma a sette anni compare nel cantone superiore la coda di rondine.

A nove anni scompare il germe di fava, sostanza nera contenuta in una cavità trasversale e si dice che i denti hanno agguagliato, cioè il consumo ha raggiunto il germe di fava . Successivamente compare la stella dentaria: macchia gialla chiara al centro del dente e i picozzi diventano rotondi; a dieci anni sia i mezzani che i cantoni diventano rotondi. Dai dodici anni in poi i denti si arrotondano e di seguito diventano piu triangolari, in piu dai dieci anni in su compare sulla parte esterna del cantone la linea di Galvayne,che può essere un ulteriore elemento per stabilire l’età del cavallo oltre i dieci anni.

 

 

TRATTO DAL MANUALE DIDATTICO DI PIERO ACQUARO „L’equitazione e i suoi segreti“

Rispondi