Caratteristiche del cavalloFerratura del cavalloNews

Nutrire il piede: la salute degli zoccoli equini

La nutrizione influisce su tutto, dalle prestazioni e dal temperamento alla crescita e al tasso metabolico.

La qualità degli zoccoli non fa eccezione. Può essere necessario fino a un anno per far crescere uno zoccolo nuovo e completo, quindi ciò che il vostro cavallo mangia oggi, potrebbe avere un impatto sulla sua salute molto più in là nel tempo. In questo articolo due nutrizionisti equini – Lynn Taylor, PhD, e Ashley Wagner, PhD – fanno luce sulle cose da fare e da non fare per una salute ottimale dello zoccolo.

La dieta del vostro cavallo gioca un ruolo cruciale nella qualità e nella durata del corno che compone i suoi zoccoli. I cavalli richiedono determinate sostanze nutritive in quantità e rapporti specifici per crescere e mantenere gli zoccoli forti. Tuttavia, anche la dieta perfetta non è sufficiente da sola per far crescere dei buoni piedi: entrano in gioco diversi altri fattori. La gestione, l’esercizio fisico, il tasso metabolico, la cura degli zoccoli, compresa la potatura e la ferratura, la salute generale, la genetica e il clima (in particolare i livelli di umidità) possono influenzare l’aspetto e la forza dei piedi dei cavalli – e non sempre in meglio.

Gli anelli di crescita, come sono conosciuti, mostrano come gli zoccoli hanno risposto alla dieta e alla salute del cavallo nel tempo. Possono comparire dopo un periodo di malattia sistemica o riflettere cambiamenti nella nutrizione, ad esempio quando un cavallo consuma erba ricca in primavera o soffre un attacco di fame. Monitorare regolarmente l’aspetto degli zoccoli dei vostri cavalli vi aiuterà a monitorare i progressi e a identificare potenziali problemi legati all’alimentazione.

Tenete presente che lo zoccolo cresce lentamente (circa un terzo di pollice al mese), dalla fascia coronarica in giù e dall’interno verso l’esterno. Questo lento tasso di crescita significa che passeranno mesi prima che l’attuale stato di salute e di alimentazione del vostro cavallo inizi a manifestarsi nei suoi piedi. Taylor, professore di scienza equina alla Centenary University, a Hackettstown, New Jersey, e proprietario di un’azienda privata di consulenza sulla nutrizione equina, dice che in alcuni casi ha dovuto aspettare più di 18 mesi per vedere dei veri cambiamenti. Questo intervallo prolungato è, nella sua esperienza di consulente, il numero 1 dei proprietari di cavalli che si trovano ad affrontare quando si tratta di regolare la dieta per migliorare la qualità degli zoccoli. Ad esempio, potrebbero aggiungere un nuovo integratore, ma rinunciare prima che il prodotto abbia avuto il tempo di produrre risultati visibili. La pazienza e la perseveranza sono fondamentali. (tratto da The Horse: Your Guide to Equine Health Care).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *